Centro comunitario di S. Teresa Avila - L'orto sta dando i suoi frutti

di Cristiane Andrade

S.Luis (Brasile) - L’orto comunitario sta andando a gonfie vele e il ricavato dell’ultima raccolta di ortaggi ha permesso di guadagnare oltre 100 real, che sono stati utilizzati per acquistare del fertilizzante animale.
Nei mesi di febbraio e marzo, all'interno del progetto di S.Teresa d'Avila, è stato attivato un corso di orto e giardino che coinvolge ben 30 persone.


Un volontario del progetto mostra felice i frutti del suo lavoro

Verso la fine di gennaio gli insegnanti si sono incontrati per il consueto giorno di pianificazione delle attività e la realizzazione del piano didattico, alla presenza del maestro della danza Capoeira Tupimanbá.


Riunione fra insegnati per la programmazione didattica
 
Nel mese di gennaio abbiamo ricevuto la visita di Anselmo Castelli, amministratore unico della Fondazione Senza Frontiere-Onlus. Anselmo ha potuto notare l’ampliamento delle aiuole dell’orto comunitario, che è in costante crescita. Sono in costruzione altre 10 aiuole, per un totale di 19 aiuole e 2 aiuole di piante medicinali.
 
Anselmo Castelli in visita al progetto di S.Teresa d'Avila

L’orto produce: lattuga viola, lattuga americana, peperoncino, prezzemolo, cavolo, pomodorini, manioca, hibiscus, cetriolo, anguria, erba cipollina, basilico, fagioli, ananas, menta.


Volontarie al lavoro nell'orto comunitario